Medicina omeopatica

Il termine omeopatia deriva dal greco ὅμοιος (homoios, simile) e πάθος (pathos, malattia).

Il termine omeopatia deriva dal greco ὅμοιος (homoios, simile) e πάθος (pathos, malattia). La medicina omeopatica si contrappone alla medicina allopatica (da ἄλλος, allos, altro) che è la medicina correntemente usata.

L’omeopatia nasce in Germania, fondata da Samuel Hahnemann (1755–1843) e si basa sul principio “Similia similibus curantur”, cioè il “simile cura il simile”. Hahenemann era un medico, estremamente colto, conoscitore di ben otto lingue, tra cui l’ebraico, il greco e il latino, già noto all’età di 35 anni. Ad un certo punto della sua carriera voltò le spalle alla medicina tradizionale per una crisi di coscienza. Si era reso conto che spesso le medicine allopatiche che usava intossicavano e danneggiavano i pazienti, più di quanto riuscissero a curarli. Naturalmente si parla della medicina dei primi anni del 1800, che usava il mercurio in dosi ponderali e prescriveva salassi per purificare l’organismo dalle malattie.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This