Château de la Roche aux Moines: 40 anni di Biodinamica

Virginie Joly ci porta la testimonianza di un”esperienza lunga 40 anni in agricoltura Biodinamica. Iniziata da suo padre Nicolas Joly, vero e proprio pioniere e simbolo riconosciuto di questa metodica tra i produttori di vino. Viaggeremo nell’incantevole cornice dello Château de la Roche aux Moines, in cui è nata questa eccellenza nel panorama enologico internazionale, dove già dal XII secolo i monaci cistercensi avevano piantato una vigna.. Qui si produce il Clos de la Coulée de Serrant uno dei migliori bianchi di Francia, un vino non solo eccellente, ma anche sano.

2 Commenti

  1. Grazie, una testimonianza davvero bella. Abbiamo bisogno di conoscere queste realtà e stili di vita.
    Complimenti a Peppino e a tutti i collaboratori per il taglio e l’attualità del progetto.
    Federico Allegri
    Ora … mi toccherà assaggiare anche questo vino!

    • Grazie Federico. Berlo sarà uno di quei sacrifici che vale la pena fare…

Share This