Redazione

La conferenza internazionale dell’Homeopathy Research Institute a Londra

L'HRI ha tenuto, nei giorni dal 16 al 18 giugno, la sua 5° conferenza internazionale sull'Omeopatia
19 Giugno, 2023
Tempo di lettura: 1 minuto

L’Homeopathy Research Institute ha tenuto a Londra, nei giorni dal 16 al 18 giugno, la sua 5° conferenza internazionale. L’Homeopathy Research Institute è un’organizzazione no-profit con sede nel Regno Unito dedicata alla promozione della ricerca di alta qualità sull’Omeopatia. Il ritrovo aveva come obiettivo principale mostrare i migliori lavori a livello globale nel campo della ricerca omeopatica. Durante l’evento, esperti di fama internazionale provenienti da Stati Uniti, Francia, Regno Unito, Germania, India, Brasile, Italia, Irlanda, Austria, Svizzera e molti altri paesi, hanno affrontato i temi più attuali e le nuove scoperte. La conferenza ha fornito un’importante piattaforma per condividere conoscenze, esperienze e risultati di studi innovativi, promuovendo così il progresso della ricerca in questo campo.

La 5ª Conferenza Internazionale dell’HRI

La popolarità dell’Omeopatia è in costante aumento, come evidenziato dai dati presentati durante il convegno. Nel Regno Unito, sei milioni di persone si affidano ai medicinali omeopatici, mentre nell’Unione Europea il numero supera i 100 milioni. Questi dati testimoniano la fiducia che un numero sempre crescente di individui pone in questa branca medica come opzione terapeutica valida e complementare alla medicina convenzionale.

Il grande database di articoli scientifici sull’Omeopatia

La 5ª Conferenza Internazionale dell’HRI ha dimostrato l’importanza di un approccio scientifico rigoroso nello studio dell’Omeopatia. L’HRI si è affermato come un’istituzione autorevole nel campo della ricerca, fornendo un database esaustivo sugli articoli scientifici. L’evento ha contribuito a rafforzare la credibilità dell’Omeopatia come pratica medica valida e ha stimolato ulteriori studi e discussioni nell’ambito della medicina alternativa.

La demolizione dello “studio australiano”

L’HRI ha acquisito notorietà e prestigio nel mondo della ricerca grazie al debunking fatto su un articolo scientifico noto come “studio australiano”, che voleva demolire l’attendibilità dell’Omeopatia fin dalle sue fondamenta. Lo studio si rivelò poi pieno di lacune e inesattezze, come già avemmo modo di raccontarvi tempo fa.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Share This