ACTEA RACEMOSA

Tempo di lettura: < 1 minuto

Actea racemosa – come è chiamata nella materia medica di Kent – è un rimedio omeopatico che colpisce principalmente i nervi e i muscoli. Spesso il paziente presenta un disturbo principale che non è facilmente diagnosticabile e che sembra avere le caratteristiche sia della nevralgia sia del reumatismo. La localizzazione del dolore è solitamente nei muscoli stessi – il collo la schiena e l’utero sono zone molto comuni. I dolori sono spesso di tipo acuto o a fitte – ricorda molto i dolori di Berberis.

Il paziente Cimicifuga è eccitabile, estroverso, pieno di energie. Spesso troviamo molta loquacità e il saltare da un argomento all’altro. Le emozioni sono di natura vivida e isteriche.  Il paziente soffre di forti fobie – morte, pazzia, traumi. Inoltre in uno stadio più avanzato, che solitamente segue una qualche ricaduta, il paziente può diventare di umore cupo o anche sviluppare tendenza al suicidio.

Tratto da: Manuale Guida ai Sintomi Chiave e di Conferma – Roger Morrison- Trad. Bruno Galeazzi – Bruno Galeazzi Editore

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti.