Dott. Ennio Menghi - Tempo di lettura 3 min.

La rinite: cos’è, sintomi, cause e trattamento

La Rinite Allergica (detta anche  raffreddore allergico) è una malattia infiammatoria che interessa le prime vie aeree (prevalentemente la mucosa del naso), dovuta all’inalazione di un antigene esterno (allergene).

Si distinguono forme periodiche (se compaiono solo in alcuni periodi dell’anno) e perenni (se durano tutto l’anno):

  • La Rinite Allergica Stagionale (detta anche raffreddore da fieno) si presenta solo in determinati periodi dell’anno,  principalmente quando avviene la fioritura delle piante (responsabili sono soprattutto graminacee, urticacee, composite e betulacee).
  • La Rinite allergica cronica non ha, invece, periodicità fissa ed è scatenata da allergeni permanentemente presenti nell’ambiente, con i quali si può entrare in contatto quotidianamente: acari della polvere domestica, muffe, pelo di animali, sostanze chimiche.

Da un punto di vista clinico essa si manifesta con alcuni sintomi caratteristici: starnuti consecutivi, pizzicore alla gola, prurito al palato, senso di ostruzione nasale, stanchezza, scolo retronasale; in più può determinare arrossamento, gonfiore, bruciore, prurito, lacrimazione oculare, oltre degli occhi, oltre che stanchezza, mal di testa, irritabilità, difficoltà di concentrazione, peggioramento della qualità del sonno e senso di malessere generale; in alcuni casi si complica con tosse ed asma bronchiale.

Per confermare il sospetto di rinite allergica, spesso si cerca di identificare gli allergeni responsabili: Il test comunemente utilizzato è il Prick test; inoltre possono essere effettuati esami ematici (Prist e Rast) che ricercano il titolo anticorpale delle IgE sieriche totali e specifiche.

Il trattamento prevede, ove possibile, di evitare l’esposizione agli allergeni; la Terapia Tradizionale prevede l’uso di di farmaci cortisonici o antistaminici per via locale o sistemica; oltre alla terapia sintomatica, è possibile ricorrere ad un trattamento desensibilizzante mediante immunoterapia allergenica.

La Medicina Omeopatica si avvale dell’uso di moltissimi rimedi, particolarmente efficaci ed adatti per ogni singola situazione : Allium Cepa, Histaminum, Euphrasia, Cuprum, Sabadilla, Scilla, Arsenicum Album, solo per citarne alcuni.

Concludiamo ricordando che il trattamento Omeopatico spesso accompagna quello tradizionale nel miglioramento del quadro clinico, oltre che nel mitigare gli effetti collaterali dei farmaci chimici.

LEGGI ANCHE: Allergie e Psicosomatica

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This