Jacques Imberechts ha varcato la soglia

Tempo di lettura: < 1 minuto

Lutto nel mondo dell’Omeopatia per la scomparsa del dott. Jacques Imberechts, omeopata belga di fama internazionale.

Il dott. Imberechts era nato il 7 agosto 1937. Laureato in Medicina e specializzato in Anatomia Patologica, Farmacologia e Ematologia, oltre che naturalmente in Omeopatia. Allievo di Pierre Schmidt e Proceso Sanchez Ortega, ha dato impulso a moltissime iniziative istituzionali internazionali.

Fondatore nel 1977 di Homoeopathia Europea e in seguito dell’ECH (European Committee for Homeopathy) è stato Presidente mondiale dell’LMHI (Liga Medicorum Homoepathica Internationalis) dal 1998 al 2001 e in seguito nominato Presidente Onorario (merito acquisito nei cento anni di storia dell’associazione solo da altri sette colleghi).

Medico e uomo dotato di una vivace curiosità è stato tra i medici omeopati che hanno portato l’Omeopatia a Cuba. Impegnato fin dagli anni Ottanta all’informatizzazione del Repertorio omeopatico, ha lavorato con determinazione al progetto Clificol, il database dei casi clinici a cui medici di tutto il mondo partecipano.

Mancherà a tutti la sua meravigliosa ironia, capace di strappare il sorriso a chiunque, la sua capacità di essere medico e uomo, senza dividere i due ambiti. Il suo non comune talento nel comunicare con tutti, anche grazie alla conoscenza di numerose lingue che aveva.

Oggi il mondo dell’Omeopatia è più povero.

 

Share This