Noi ci curiamo con l’Omeopatia.

Un bel libro, che smentisce l’affermazione che l’Omeopatia è difficile. Dal libro emerge, certamente la complessità, forse uno dei grandi pregi della Medicina Omeopatica. I temi sono trattati con semplicità, senza perdere la capacità di approfondimento, risultando accessibili a tutti.

Il libro è pensato anche per chi non ha nessuna competenza in materia, ma voglia iniziare ad approfondire i temi della Medicina Omeopatica. E’ un bel viaggio che parte dal principio, descrivendo con chiarezza e minuzia  chi è il medico omeopata e come svolge a sua ars medica, oltre che le sue conoscenze scientifiche. Introduce i concetti della Medicina omeopatica e le leggi sulle quali si basa, proponendo una comparazione con la medicina convenzionale (allopatica) molto interessante. Il libro è un punto di partenza prezioso per chi voglia evitare gli approfondimenti del dottor Google, scegliendo un percorso di conoscenza strutturato e non casuale.

Propone inoltre modalità di trattamento di alcune sintomatologie, ma non vuole essere un strumento di autodiagnosi. Al contrario, con la lettura si acquisisce la consapevolezza che il ruolo del paziente è centrale nel percorso terapeutico.

Molto bella la citazione iniziale (T. P. Paschero) del capitolo III: “Differenza tra Allopatia e Omeopatia”.

“L’infermo deve assumersi la resposabilità della sua infermità e della sua vita accettando il fatto che il similimum omeopatico può aiutarlo in tal senso, ma riconoscendo che qualunque sia la sua sofferenza, la guaridione dipenderà dalla giusta presa di coscienza del progresso emotrivo che deve compiere per evolversi come persona. Deve arrivare a comprendere la realtà di se stesso, capendo ciò che è bene e ciò che è male per la sua coscienza morale, cioè la sua propria capacità di discernimento tra bene e male. Deve appopriarsi della sua vita”.

L’autore il medico pediatra e omeopata, dottor Tonarelli, in un estratto di introduzione, che riportiamo, dichiara l’intento del suo libro, facendo promesse che lo stesso libro mantiene.

Quasi quarant’anni di lavoro come medico, trentacinque come pediatra, mi hanno convinto che stiamo intossicando con prodotti farmacologici inutili i nostri bambini. Anche la cosiddetta medicina ufficiale sta arrivando alle stesse conclusioni, visto l’aumento esponenziale di malattie cronico-degenerative e tumori già nella prima infanzia. L’ansia spropositata dei genitori di fronte anche alla più banale malattia e il marketing aggressivo, e senza scrupoli, nei confronti della classe medica fanno il resto.

Questo libro serve a imparare a curare omeopaticamente, quindi in maniera dolce e naturale, il 95 per cento delle malattie che comunemente possono colpire un bambino. Occorre “studiare” qualche capitolo su cos’è e come funziona l’omeopatia e poi andare alla singola patologia, tosse, febbre, mal di gola, ecc. per comprendere rapidamente come è possibile curare omeopaticamente. Il mio scopo, anche attraverso Facebook con il gruppo “Io mi curo con l’omeopatia”, è aiutarvi nelle difficoltà d’interpretazione. Per rendere questa opera utile e valida ho bisogno del vostro feedback per poter migliorare il SELF CARE in omeopatia, l’unica strada che può garantire una salute più duratura a Voi e ai vostri figli.

In conclusione, un libro che non può mancare nella libreria di casa.

 

0 commenti

Share This