Redazione

Affrontare l’artrite: la speranza dell’Omeopatia

Immagina un modo per affrontare l'artrite che non si limiti a sopprimere i sintomi, ma che agisca per correggere le cause sottostanti
4 Marzo, 2024
Tempo di lettura: 3 minuti

Il trattamento per l’artrite è uno degli argomenti più discussi nelle pubblicazioni mediche. Sebbene la sua origine precisa non sia completamente compresa, molti fattori sembrano contribuire al suo sviluppo. Questa patologia può trasformare la vita quotidiana in una lotta costante contro il dolore, la rigidità e l’infiammazione. Prima di affrontare le terapie, però, è fondamentale comprendere l’anatomia e i meccanismi che si celano dietro questa condizione debilitante. Le articolazioni, punti di incontro tra le ossa, possono diventare fonte di tormento quando l’infiammazione colpisce tendini, legamenti, muscoli e cartilagine.

Le cause sono molteplici:

  • Usura e deterioramento delle articolazioni: questo processo naturale può essere accelerato da fattori come l’età, l’obesità e l’attività fisica ripetuta.
  • Traumi e lesioni: incidenti, cadute o sforzi eccessivi possono danneggiare le cartilagini e aumentare il rischio di artrite.
  • Predisposizione genetica: alcune persone sono più predisposte a causa di fattori genetici.
  • Infezioni: può essere portata da alcune infezioni, come la gotta.

I diversi tipi di artrite

Artrite Reumatoide

L’artrite reumatoide è una malattia in cui il sistema immunitario attacca i tessuti del proprio stesso corpo. La malattia si manifesta spesso alle dita, ai polsi, ai gomiti e alle ginocchia. Può iniziare a colpire le persone a 20 anni, ma comunemente riguarda le donne di età pari o superiore a 40 anni. Sebbene si ipotizzi che l’artrite reumatoide sia causata da disturbi metabolici o disordini autoimmuni, la ragione esatta è ancora oggetto di ricerca e dibattito.

Artrite Psoriasica

Simile all’artrite reumatoide, l’artrite psoriasica colpisce circa il 5% delle persone affette da malattie cutanee croniche come la psoriasi. I pazienti con questo tipo di artrite lamentano spesso un’infiammazione focalizzata sulla colonna vertebrale.

Artrite Gotta

L’accumulo di cristalli di acido urico nella cavità articolare causa infiammazione, artrite gotta, o semplicemente “gotta”. Ogni giuntura del corpo è rivestita da una membrana sinoviale che produce un fluido lubrificante che consente alle articolazioni di funzionare correttamente. Questo tipo di artrite danneggia lo spazio articolare, portando allo sfregamento di osso contro osso e alla relativa infiammazione dolente. La gotta nelle sue fasi iniziali di solito si verifica in una sola articolazione, ma spesso si diffonde ad altre parti del corpo divenendo molto debilitante. Colpisce di solito uomini tra i 30 ei 50 anni.

Trattare l’artrite con l’Omeopatia

Immagina un modo per affrontare l’artrite che non si limiti a sopprimere i sintomi, ma che agisca in profondità per correggere le cause sottostanti. La terapia omeopatica offre questa possibilità rivoluzionaria, promettendo sollievo duraturo e miglioramenti che vanno oltre la superficie del dolore articolare.  L’approccio omeopatico si basa sul concetto di “miasmi”, ostacoli alla guarigione individuale identificati da Samuel Hahnemann, il fondatore della medicina omeopatica. Rimuovendo questi miasmi, la terapia omeopatica offre la possibilità di correggere le predisposizioni genetiche alla malattia, fornendo sollievo duraturo e trasformazioni che si estendono anche alle future generazioni.

I rimedi omeopatici, basati sul principio di “similia similibus curantur”, sono derivati da sostanze naturali che, in dosi elevate, causerebbero sintomi simili a quelli dell’artrite. In dosi infinitesimali, invece, queste sostanze stimolano il corpo a ripristinare il suo equilibrio naturale e a guarire se stesso.

Esistono diverse sostanze omeopatiche efficaci contro l’artrite. Tra le più potenti ricordiamo:

  • Actaea spicata: efficace per il dolore articolare e muscolare, la rigidità e l’infiammazione.
  • Arnica montana: utile per i traumi e le lesioni articolari, con dolore, gonfiore e lividi.
  • Bellis perennis: indicata per i dolori articolari e muscolari, la rigidità e la sensazione di stanchezza.
  • Bryonia alba: efficace per i dolori articolari acuti, con gonfiore e rigidità, peggiorati dal movimento.
  • Calcarea carbonica: utile per i dolori articolari cronici, con rigidità e sensazione di freddo alle articolazioni.
  • Calcarea fluorica: indicata per i dolori articolari e la rigidità, con deformazioni articolari.
  • Causticum: efficace per i dolori articolari e muscolari, la rigidità e la sensazione di intorpidimento.

 

LEGGI ANCHE: Artrite reumatoide: terapia naturale con i fitoembrioestratti

10 Commenti

  1. Sono una donna di 66 anni Mi sono curata con omeopatia da quando avevo 25 anni.
    Dal 2015 soffro di artrite reumatoide ma il mio medico omeopata non ha trovato rimedi adatti. Ho fatto cortisone e metatrexato fino al 2022.
    Da due anni seguo il Protocollo Coimbra, a base di vitamina D a dosi massicce, con aggiunta di magnesio, omega 3, multi vitamine. Potrei curarmi con i rimedi omeopatici senza smettere con il P. Coimbra? Grazie

    Rispondi
    • Si, l’Omeopatia, agendo su meccanismi differenti da sostanza/recettore, può essere integrata con qualunque terapia.

  2. E’ possibile ricevere degli approfondimenti per capire quale cura è meglio fare? Ho un principio di artrosi alle mani soprattutto.

    Grazie e aspetto vostre

    Rispondi
    • Buongiorno Massimo, il nostro compito è di far conoscere le potenzialità dell’Omeopatia e delle medicine della persona. Sarebbe però poco serio distribuire terapie online. Appunto per questo tipo di approcci è fondamentale il rapporto medico-paziente. Le consigliamo quindi di cercare un bravo medico omeopata nella sua zona e di farsi visitare per trovare la sua peculiare e individuale cura. Se ha bisogno di suggerimenti per i nominativi può scriverci a info@generiamosalute.it

  3. Buongiorno desidero conoscere il nome e l’indirizzo di un buon medico omeopata a palermo

    Grazie

    Rispondi
    • Le abbiamo risposto direttamente alla sua mail.

  4. Buongiorno, volevo chiedere il nome di un bravo omeopata a Genova.
    Grazie

    Rispondi
    • Il dottor Flavio Tonello, il dott. Claudio Mangini e la dr.ssa Vincenza Rosaspini

  5. Buonasera,
    Avete gentilmente il contatto di una dottoressa aomeopata a Milano?
    Grazie

    Rispondi
    • Le risponderemo via mail privatamente.

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Share This