La salute del bambino con la gemmoterapia e altri rimedi fitoterapici

Note sull’autrice:

Paola Beria, laureata in Chimica e Naturopata, è specializzata in Fitoterapia, Gemmoterapia, Oli essenziali, Oligoelementi e Fiori di Bach. È docente presso il Master in Sostanze Organiche Naturali dell’Università La Sapienza di Roma”, il Master di Erboristeria dell’Istituto di “Alta Formazione di Roma” e l’Università Popolare “Giordano Bruno” nonché presso il Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare (CUTFAA) e in corsi organizzati dalla regione Lazio. È stata insignita del titolo di Socio Onorario dall’Università Popolare Nuova Scuola Medica Salernitana. Autrice anche del libro: Bambini e piante medicinali, viene invitata regolarmente come relatrice in convegni scientifici del settore. Svolge l’attività di naturopata.

La salute del bambino con la gemmoterapia e altri rimedi fitoterapici

Oggi giorno, con lo sviluppo della medicina e il sempre maggiore allontanamento da quelle che sono le nostre radici culturali a favore di una vita sempre più frenetica e volta al “tutto subito”, ci troviamo in una condizione di super medicalizzazione, a volte non necessaria, delle persone sin dalla più tenera età.

La salute del bambino è infatti trattata da una medicina moderna che è costantemente all’affannosa ricerca di soluzioni rapide e sintomatiche, spesso causa di nuovi problemi che vanno a  sovrapporsi ai precedenti rimasti irrisolti così che la reattività del bambino è spesso soffocata da terapie inutilmente aggressive.

Fermo restando la grande utilità dei farmaci di sintesi, che per alcune patologie sono preziosi ed insostituibili, l’intento di questo libro e far riscoprire rimedi naturali che non solo spesso possono aiutare al pari di quelli di sintesi, senza manifestare i così detti effetti collaterali, ma, inoltre, ancora più importante aiutano l’organismo a reagire e fortificarsi.

Le patologie che possono colpire un bambino sono molteplici e, naturalmente, la loro incidenza varia in funzione di molte caratteristiche, in particolar modo, della Biotipologia.

Il perché ho scelto di affrontare quella che ho definito “La Salute del Bambino” con i rimedi propri della Fitoterapia e soprattutto della Gemmoterapia è dovuto all’efficacia, alla maneggevolezza e alla mancanza di tossicità di tali rimedi.

Le piante medicinali, infatti, oltre a svolgere un’efficace attività sintomatica, stimolano le capacità di reazione dell’organismo agendo non su un singolo organo ma su tutto l’organismo.

La Gemmoterapia utilizza le gemme e i germogli delle piante, che rappresentano l’espressione più vitale del ciclo biologico, la pianta che, al culmine delle forze dopo il riposo invernale, è pronta a creare nuovi fiori e quindi frutti e così il rimedio agisce con vigore e profondità. Allo stesso tempo, è priva di effetti collaterali permettendo di curare non solo adulti ma anche bambini, persino lattanti e donne in gravidanza o durante l’allattamento.

Curarsi con le erbe, con le piante medicinali, è una terapia utilizzata dagli uomini sin dalla notte dei tempi e, come più volte verificato, in modo decisamente più efficace degli analoghi prodotti di sintesi grazie alla presenza di tutti i componenti presenti nella pianta che hanno effetto coadiuvante all’attività del principio stesso (fitocomplesso).

Per completare l’approccio terapeutico ho considerato l’azione degli Oli Essenziali che, tramite l’olfatto, riescono a veicolare il principio benefico in tutto il corpo con la particolarità di essere molto efficaci in quanto agiscono velocementequando utilizzati in modo corretto. Pertanto, nell’approccio fitoterapico, rappresentano un sollievo immediato alla sintomatologia e una miglior predisposizione del piccolo paziente ad accogliere le cure.

Un importante messaggio che il libro vuol dare è che i singoli approcci descritti, fitoterapia, gemmoterapia ed oli essenziali, pur agendo efficacemente anche da soli, portano a risultati più efficaci, evidenti e veloci quando utilizzati in modo tra loro sinergico.

Per acquistare il libro

0 commenti

Share This