La menopausa: imparare a conoscerla per non temerla

1 Settembre, 2022
Tempo di lettura: 3 minuti

La menopausa è il cambiamento biologico che accomuna tutte le donne e che si manifesta quando l’organismo smette di produrre ovuli, estrogeni e progesterone e si verifica l’interruzione del ciclo mestruale. La menopausa si manifesta tra i 45 ed i 55 anni di età. Una minoranza di donne, circa l’8-10%, entra in menopausa prima dei 45 anni, a causa di disfunzioni ovariche o cure particolari.

Si tratta di un cambiamento importante per le donne, che coinvolge il fisico ed il mentale di ciascuna e che spesso le spaventa. Essendo individui unici e irripetibili, ogni donna manifesterà la menopausa con sintomi diversi e in tempi diversi In questo articolo puoi approfondire riguardo ai sintomi e ai cambiamenti ormonali della menopausa.

Le fasi della menopausa

Si tratta di un processo graduale che porta ad un cambiamento biologico, e per questo è scandito da tre fasi che suddividiamo in:

  1.  Premenopausa
  2.  Menopausa
  3.  Post-menopausa

Premenopausa

La fase di premenopausa comincia quando le alterazioni ormonali scatenano i segni della menopausa. Durante questa fase si riduce la produzione estrogenica da parte delle ovaie e a livello ipotalamico la ghiandola pituitaria, posta nel nostro cervello, induce una produzione compensativa di ormoni che vanno a stimolare le ovaie facendole lavorare di più. Il ciclo mestruale comincia ad essere meno regolare e può presentarsi con flusso più scarso o più abbondante del solito,  possono comparire disturbi del sonno ed irritabilità, sindrome premestruale più marcata, ritenzione idrica e stanchezza eccessiva.

Menopausa

Possiamo parlare di menopausa, quando per 12 mesi consecutivi c’è assenza del ciclo mestruale. In questa fase si verifica una riduzione drastica nella produzione di estrogeni, progesterone ed altri ormoni, con effetti manifesti sia sul piano fisico che mentale. Il sonno diventa irregolare, si verifica un calo della libido, difficoltà della memoria e umore depressivo. Circa l’80% delle donne riferisce come sintomo le “vampate di calore”. Il calo di estrogeni altera il meccanismo di termoregolazione, così l’ipotalamo invia il segnale errato di “corpo troppo caldo”, innescando le risposte alle vampate di calore (sudorazione, rossore al viso). Anche la pelle diventa più sottile e secca e si accelera il processo di invecchiamento cellulare. Ci si lamenta spesso anche di problemi di secchezza vaginale.

Post-menopausa

La post-menopausa ha inizio dopo i 12 mesi di interruzione del ciclo mestruale. Durante questo periodo si riscontra un adattamento dell’organismo ai cambiamenti ormonali generati dalla fase della menopausa, grazie al raggiungimento della stabilità dei livelli ormonali. Per molte donne la post-menopausa porta alla fine o alla forte attenuazione di sintomi fastidiosi vissuti durante la menopausa, come i disturbi del sonno o la stanchezza eccessiva e l’irritabilità, ritrovando anche un vigore perso da tempo.

L’individualità morbosa che ci contraddistingue, fa si che altre donne, invece, continuino a vivere i sintomi della menopausa anche nella post-menopausa, solitamente in un tempo stimato fino a quattro anni dalla menopausa.

Come affrontare la menopausa

Conoscere la menopausa, le sue fasi, e fare chiarezza sui sintomi che scandiscono queste fasi, può aiutare le donne a vivere con più serenità e meo ansie e paure, quello che è a tutti gli effetti un periodo, una fase della nostra vita di donne, che ci accomuna tutte. Potremmo vivere questa fase della vita invitandoci a prenderci cura di noi: riducendo le quantità di cibo e ponendo più attenzione a quello che mangiamo; svolgendo attività fisica regolare per sostenere ossa e pelle; prendendoci del “tempo buono per sé”, fatto di persone piacevoli con cui confrontarsi, di passioni da far vivere, di relax per la mente e per il corpo. Non dimentichiamo che la medicina può darci un valido aiuto ed un sostegno mirato ed efficace in ogni fase della menopausa, con la possibilità di tante terapie (ormonale sostitutiva, fitoterapica, omeopatica) a cui approcciare secondo personale esigenza, come nel caso della signora che ha trovato sollievo dalla menopausa con la medicina omeopatica.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Share This