Redazione

10 modi per sostenere quotidianamente la salute del cervello

Tempo di lettura: 4 minuti

Siamo degli organismi perfetti, con funzioni complesse e interconnesse che lavorano insieme per mantenere il massimo grado di efficenza possibile. Ma come tutti gli organismi abbiamo bisogno di cura per continuare a funzionare alla perfezione. Il cervello è senz’altro uno degli organi più affascinanti e di cui sappiamo ancora molto poco. Eppure dal suo funzionamento scaturiscono effetti in tutte e sfere della nostra vita: salute fisica, umore e stati d’animo, capacità cognitive, invecchiamento.

Noi possiamo consapevolmente mettere in atto le pratiche per mantenere e migliorare le capacità del nostro cervello. Infondo non serve più tempo di quanto non ne spendiamo già, e non ci vengono richiesti particolari sforzi, se non quelli che ti suggerisco di seguito.

1. Mangia più alimenti naturali e integrali.

Il nostro cervello è esposto ogni giorno a uno stress dannoso dovuto allo stile di vita e a fattori ambientali, con il risultato di un processo chiamato ossidazione, che può avere un impatto sulle cellule cerebrali. Gli alimenti eccessivamente manipolati, provenienti dall’industria del cibo troppo spesso hanno un sapore accattivante ma sono diventati poveri di quelle sostanze indispensabili ai processi del nostro organismo. Scegliendo alimenti poco manipolati e freschi ci assicureremo che saranno ricchi di sostanze nutritive che possono aiutare a contrastare questa ossidazione e a sostenere la salute del cervello in modo significativo.

Eccone alcuni che sono particolarmente utili per il cervello:

I pesci grassi come il salmone (solo se selvatico o allevato secondo un corretto processo), le sardine e tutto il pesce azzurro, possono contribuire a mantenere la salute mentale e a sostenere le funzioni cognitive. Gli acidi grassi omega-3 aiutano a promuovere la crescita di nuove cellule cerebrali e contribuiscono alla memoria e all’apprendimento.

La curcuma favorisce la crescita di nuove cellule cerebrali.

Le uova sono un’ottima fonte di colina, un micronutriente essenziale per la creazione di acetilcolina, un neurotrasmettitore che regola l’umore e la memoria.

Le noci contengono DHA, che ha dimostrato di contribuire a sostenere le funzioni cognitive durante l’invecchiamento. Hanno anche una forma simile a quella del cervello, quindi è facile da ricordare!

2. Stimola la tua mente.

Leggi, scrivi, impegna la mente con i cruciverba, gioca, ecc. Tutte queste attività, oltre a fornirti un piacere, aiutano a stimolare la mente e il cervello, promuovendo nuove connessioni tra le cellule nervose e possono persino aiutare a generare nuove cellule.

3. Dormi.

Un sonno insufficiente può avere un impatto sulle funzioni mentali e cognitive, quindi è importante dare priorità al sonno come a qualsiasi altra pratica di benessere. Per saperne di più sulle ore di sonno necessario leggi: “Dormire bene: di quante ore di sonno hai davvero bisogno?“.  Consiglio di prestare maggiore attenzione ai livelli di stress e di rivolgersi a un medico se il sonno influisce sulla qualità della vita.

4. Gestisci il tuo stress.

A proposito di stress, è fondamentale per il benessere generale e la salute del cervello tenere a bada lo stress e aiutare a gestire quello che non si può eliminare. Le ricerche hanno scoperto che lo stress può causare una riduzione del volume delle aree del cervello associate alle emozioni, al metabolismo e alla memoria.

5. Muoviti – pratica attività fisica

Oltre ai numerosi benefici dell’attività fisica che probabilmente conoscete già, come il miglioramento dell’umore e dell’energia, la riduzione dello stress, il miglioramento della salute cardiovascolare e la longevità, l’esercizio aerobico può anche attivare alcuni benefici a livello cerebrale. Non importa che scelga di fare nuoto, o jogging, ciò che conta è che dia al tuo corpo gli spazi di “azione” per i quali si è costituito nel corso dei secoli.

6. Mantieni una buona idratazione

Sapevi che il nostro cervello è composto per il 75% di acqua? L’idratazione è importante per molte funzioni cruciali del nostro corpo e la salute del cervello non fa eccezione. Ecco perché un’idratazione inadeguata (anche se di lieve entità) può causare annebbiamento, diminuzione della lucidità mentale e mal di testa, per citarne alcuni.

7. Avere una comunità e rimanere in contatto.

Instaura legami, partecipa alle attività della tua comunità, intrattieni relazioni, impegnati in attività socialmente rilevanti, questi comportamenti sociali sono associati a un aumento della longevità del cervello. La socializzazione aiuta a ridurre i livelli di stress e a coinvolgere la mente per ottenere numerosi benefici cerebrali.

8. Impara qualcosa di nuovo.

Gli studi dimostrano che le forme di apprendimento quotidiane attivano i recettori neuronali che aiutano a mantenere le cellule cerebrali al massimo delle loro prestazioni. Questo processo è anche legato ai ritmi theta, che sono ritmi cerebrali legati all’apprendimento e svolgono un ruolo fondamentale nella codifica di nuovi ricordi. Inoltre, la musica, la danza, l’arte e l’esercizio fisico contribuiscono alla neuroplasticità: il cervello può ricablare se stesso, formando nuove connessioni neurali per crescere e cambiare forma. Affascinante!

9. Pratica la cura di te.

Una cattiva salute mentale può modificare la forma fisica del cervello e sappiamo che la cura di sé può favorire risultati positivi per la salute mentale. Indipendentemente dal modo in cui praticate la cura di voi stessi, questi strumenti possono aiutarvi a mantenere il sistema del vostro corpo in perfetta efficienza, compreso il vostro cervello.

10. Praticare l’assistenza sanitaria preventiva.

Il fumo e altri problemi di salute cardiaca e metabolica possono avere un impatto sulla salute del cervello. Ci sono diverse cose che potete fare per ridurre questi rischi per la salute: ad esempio sottoporvi a un check-up annuale e adottare le abitudini di sostegno al cervello di cui sopra. Non è mai troppo presto (o troppo tardi) per iniziare a prendersi cura di sé e del proprio cervello!

Da: mindbodygreen

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti.